xml version="1.0"?> La Fiera Degli Dei La fiera degli dei - L'erba Voglio - fiaba musicale
L'erba Voglio arrow La fiera degli dei
 
La fiera degli dei PDF Stampa E-mail

LA FIERA DEGLI DEI APRÌ PRESTO UNA MATTINA

C’ERAN MILLE SACERDOTI DI OGNI SORTA DI DOTTRINA

SI TENEVAN CONFERENZE SOTTO AL GRANDE CAPANNONE

OGNI MEMBRO DECANTAVA LA SUA SANTA RELIGIONE


NEL REPARTO DEI CRISTIANI ERAN MOLTE LE PERSONE

CHE MARCAVANO I CONFINI DELLA PROPRIA CONFESSIONE

LIBRI SACRI TALISMANI NEI BANCHETTI COLORATI

STATUE INCENSI CANDELABRI ACCESSORI PER I RITI


TRA NERI MUSSULMANI ORTODOSSI BARBUTI

SANTI A PIEDI NUDI E BUDDISTI RASATI


MI RIEMPIRON DI RIVISTE DI MAGLIETTE E DI AMULETI

CORONCINE PER ROSARI LUNGHI MANTRA SEGRETI

CAMMINAVO FRASTORNATA NEL GROVIGLIO DI CULTURE

A OGNI PASSO CHE FACEVO AUMENTAVAN LE PAURE


RITORNANDO AL MIO VILLAGGIO A DIO CHIESI CON RANCORE

PERCHÉ QUESTE DIVISIONI E NON UN UNICO COLORE

NEL SILENZIO DELLA NOTTE MI RISPOSE DA LONTANO

LA SUA VOCE MI SFIORÒ COME IL TOCCO DI UNA MANO

TRA NERI MUSSULMANI ORTODOSSI BARBUTI

SANTI A PIEDI NUDI E BUDDISTI RASATI


NON È STATA OPERA MIA TUTTO L’UOMO SI È INVENTATO

E IO DENTRO A QUELLA FIERA NON CI SONO MAI ENTRATA

NON CI SONO MAI ENTRATA ...NO..NO..NO..

NON CI SONO MAI ENTRATA

 
< Prec.   Pros. >

Ascolta la fiaba

Ascolta audiofiaba

Area Staff

Login
Download

 

 

 

Sitemap